mercoledì 22 aprile 2009

Eva Henger, dai video hard alla tv per ragazzi: una biografia

Eva Henger nasce il 2 novembre 1972 in Ungheria, per la precisione a Gyor.

Eletta Miss Hungary a soli diciassette anni alla fine degli anni '80, viene notata dalla società Blue Angels che le schiude le porte dell'universo della moda, dove muove i primi passi come modella.

Dopo essersi trasferita nella nostra penisola, sarà la conoscenza col famigerato produttore di film a luci rosse Riccardo Schicchi (col quale convolerà a nozze nel 1994 e dalla cui unione nasceranno un bambino - Riccardino - e una bambina - Mercedes) a permetterle di intraprendere quel percorso che la incoronerà regina dell'hard. E' proprio del 1997 il primo video hard di Eva Henger, l'emblematico Finalmente Pornostar diretto dal marito.

L'incredibile successo ottenuto come pornodiva è ancora più sorprendente se si considera che i film di Eva Henger a luci rosse sono solamente sei (oltre a Riccardo Schicci, sarà diretta anche da un'altra icona del genere, Joe D'Amato). A onor del vero, grazie a furbi e studiati montaggi di tutto il girato di questi sei film, si è arrivati a distribuzioni spacciate come nuove che hanno consentito di allungare la filmografia di Eva Henger.

Eva Henger chiude con i filmati a luci rosse nel 2001, lanciandosi nel mondo "pulito" dello spettacolo tentando le strade di valletta e ospitate in varietà. In ogni caso, nonostante questo tentativo di 'ripulire' la propria immagine, non disdegnerà una scena di nudo in una sequenza di E adesso sesso di Carlo Vanzina nel medesimo anno e diversi calendari sexy in cui mette in mostra tutta la propria prorompente e sensuale femminilità.

Sempre nel 2001 Eva Henger subentra a Nina Moric nel varietà della RAI Convenscion, e verrà riconfermata l'anno successivo come spalla della Stefanenko nello stesso programma rititolato Super Convenscion a colori. La sua carriera televisiva prosegue con il personaggio della Fottenberg nel programma Stracult e poi nel 2005 come concorrente del celebre reality La Fattoria. Il picco di successo come personaggio televisivo arriverà nell'estate del medesimo anno a Canale 5 con Paperissima Sprint, programma tramite il quale, ironia della sorte per una ex stella di film per adulti quale Eva Henger, assurge a idolo del pubblico più giovane.


Il 2006 è un anno invece dannoso per l'immagine della Henger, visto che un mese dopo la sua apparizione nella casa del Grande Fratello in veste di docente d'ungherese per gli inquilini, ha problemi legali per la violazione della legge sull'immigrazione.


Nonostante tutto, la carriera di Eva Henger proseguecon il film Bastardi di Federico del Zoppo e Andres Maldonado (nel quale peraltro recita a fianco della primogenita), che girato nel 2006 vedrà la luce della distribuzione solamente due anni dopo. Sempre nel 2008, Eva Henger è protagonista anche del ritorno al cinema di Jerry Calà (Torno a vivere da solo) e del lungometraggio di Stefano Calvagna Guardando le Stelle.


Per quel che concerne le apparizioni TV, Eva Henger nel 2007 lavora come spalla di Cecchi Paone nel quiz Azzardo su Mediaset, ma il programma non attecchisce con gli spettatori, tant'è che dopo un avvicendamento di conduttore e valletta verrà definitivamente soppresso dal palinsesto. Tra le ultime apparizioni, abbiamo la partecipazione alla serie comica The Bang e al varietà televisivo Saturday Night Live, oltre ovviamente al parto in diretta a Pomeriggio Cinque dalla D'Urso: Eva Henger ha partorito la sua terza figlia (avuta dall'attuale partner Massimiliano Caroletti, produttore cinematografico - l'ex pornostar è separata da Schicchi) davanti alle telecamere.

Nessun commento:

Posta un commento